Gran Canaria Tradizioni

Tradizioni, luci e colori per la festa di Santa Lucia e della Vergine del Rosario

Día de Santa Lucía – la festa che combina le tradizioni svedesi con quelle delle Canarie e si celebra principalmente a Santa Lucía de Tirajana nel sud-ovest dell’isola.

Il 13 di dicembre si celebra la festa della patrona in tutto il municipio di Santa Lucía de Tirajana

Santa Lucía, dichiarata di interesse turistico, è una festività religiosa che incontra il sentimento popolare.

Da questa combinazione di originalità e tradizione nascono giornate come la processione della immagine di Santa Lucia il 13 dicembre, l’incoronazione de La Lucia insieme alla sua omonima svedese, e la Romería del Día del Labrador la domenica successiva.

Il Día del Labrador è la festa dedicata alla Vergine del Rosario ed è la giornata che richiama il più alto numero di visitatori.

Attualmente rappresenta una manifestazione in cui si danno appuntamento migliaia di romeros vestiti a festa con costumi tipici.

Copricapo nero, le alpargatas (calzature simili alle espadrilles), il coltello caratteristico delle Canarie, la zucca piena di un intruglio, vino, rum o acqua e il cibo tipico come il formaggio di capra, i chicharrones (una specie dei nostri ciccioli), i mantecados (dolci preparati con farina riscaldata nello strutto, zucchero e altri ingredienti), il pugno di gofio (cereale tipico molto comune nelle Canarie) e le sardine fritte.

In questo giorno i carri, trainati da trattori o da bestiame, percorrono le strade del paese offrendo in degustazione questi prodotti ai numerosi visitatori.

 

Vedi anche articolo santa lucia paesino