Economia

Piano strategico Promzionale Isole Canarie 2018/22

 

Bilancio piano strategico promozionale 2012-2016

Il Ministro del Turismo del Governo delle Isole Canarie ha preso in esame i risultati del Piano Strategico Promozionale 2012-2016, esteso fino al 2017, che ha lavorato su più assi:

1) una migliore integrazione di tutte le parti interessate la promozione del turismo attraverso strumenti quali convenzioni dell’isola, nel caso dei consigli, con la presenza delle aziende del settore privato nel padiglione fiere Canarie più importanti, o strumenti tecnologici come il centro commerciale di contenuti condivisi.

2) è stato attuato un posizionamento definito, chiaro e rafforzato per il marchio Islas Canarias, basato sulla bontà del clima, il migliore del mondo come sostenuto nello slogan; la sua posizione geografica unica e nella necessità dei turisti di ricaricare le batterie e di rivitalizzare il proprio corpo. Il motto Latitude of Life è oggi la carta universale delle Isole Canarie.

3) Diversificazione del mercato: ora lavoriamo in più lingue e in più paesi. La Polonia e l’Ungheria sono l’ultima ad unirsi, tra le altre iniziative il Fondo di Sviluppo dei Voli che ha permesso di migliorare la connettività aerea delle isole.

4) Fedeltà: con l’implementazione di un programma di gestione clienti che ha già centinaia di migliaia di visitatori nel suo database.

5) Presenza promozionale del marchio Isole Canarie su Internet

Isaac Castellano ha sottolineato la necessità di disporre di uno strumento globale di pianificazione, come il Piano Strategico per il Turismo, che oltre l’attività promozionale e di marketing, definisce e guida il lavoro da svolgere nel prossimo futuro . “Un piano globale”, ha detto il consulente, “affrontare le grandi sfide da tutte le prospettive dell’industria canaria nel suo complesso”.

Il piano strategico del turismo definirà le linee per creare un nuovo modello che garantisca la sostenibilità del nostro principale settore economico e che rafforzi la sua capacità di occupazione e l’economia delle Isole Canarie in generale.

“Non proponiamo alcuna rivoluzione, ma dobbiamo sicuramente superare il quadro del concetto tradizionale di promozione e spostarci verso un marketing globale del turismo, adattato all’attuale ambiente competitivo”.